Voglio semplicità
e parole sincere.

Il palmo della tua mano
per farmi scaldare.

Il tuo sorriso ad accogliermi
e le tue braccia per lasciarmi andare.

La tua pelle per sceglierti
ogni giorno,
ancora.

Voglio sorrisi e sguardi d’intesa.
(NON SEI MIO NEMICO-NON SONO TUA NEMICA)

Voglio scelte che ci appartengano.
E pane da dividere sulla tavola.

Voglio un amore
che accetti i limiti
e i difetti.

E lasci brillare i pregi.

E che sia consapevole.
Perché un mattino non  sarà mattino
e una notte non sarà notte
se uno di noi due mancherà.


Immagine: -Gordon Bruce-

Commenti

  1. "sceglierti ogni giorno, ancora."
    meraviglia :)

    e io ti abbraccio, ancora e ancora e ancora

    RispondiElimina
  2. tornata all'antico splendore! Che bello il finale! Grande poetessa

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Il Vasaio - Pablo Neruda

Pensiero per un'amica...