Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2008
Immagine
Mi cullo nel mio dondolio infantile,mentre lascio che la mia angoscia scivoli via in lacrime e singhiozzi,che tutte le mie assenze e i miei abbandoniscorrano lavandomi il viso e sciogliendomi il trucco.

Ho chiuso la porta a chiave staseraHo dato tutte e due le mandate.Non c’è più spazioper nessun tampone momentaneo.Non sono più svuotino per nessuno.

Perché c’è una sola personaa cui aprirei la porta ora.Ora che lui l’ha chiusa davvero.E nonostante la rabbiaper il suo muro di silenzioc’è un grazie in fondo al cuoreperché forse è questo senso di vuoto assolutoche mi farà crescere.Forse.

E mentre piangonasce un pensiero positivo.Ho detto tre NO oggi.E accetto il mio doloroso dondoliosenza volerli trasformare in si. Immagine: -Red Plastic- A.Burri
Immagine
Voglio un pensiero positivoappuntato come un fiore tra i capelli.Immagine: -Pensiero-
Affannosamente cerco pace.
Per questo cuore
gonfio
che continuo a spolverare,
a pulire,
a lucidare.

Sbuffa e sputa rabbia, fango, melma.
Affannosamente cerco pace.
Rido di me.
Rido di lui.
Rido di noi.
Di ciò che siamo stati.

Ridicolizzo.
E rido.

Rigurgiti di fango.
Odore di putrido.

Rido.
E ridicolizzo.

Ma continuo a sputare melma.
Colpi di tosse e melma.

Quella dello stagno in cui mi sono immersa.
Melma di stagno putrido.

Immagine: dal web
Immagine
Presa dalle ultime delusioni,
e da quelle che hanno costellato questo ultimo anno,
mi sono messa a sfogliare il mio ultimo amore,
ho riletto messaggi,
ritrovato biglietti,
lettere,
momenti.Ho ricordato che cosa significa essere amati.Ho capito quanto è distante tutto quello
che ho vissuto in questo anno
da quello di cui ho bisogno.Sento che la mia rabbia è verso me stessa,
verso la mia incapacità di vivere in profondità,
di scegliere,
di gestire la mia insulsa caparbietà,
il mio bisogno di dare fiducia
a chi non la merita neanche lontanamente.Ho lasciato il mio ultimo amore
perchè non bastava,
e mi sono nutrita di piccole inutili briciole
per tutto questo difficile anno.Forse ho creduto che quell'amore non bastasse,
e in realtà per me era troppo.Forse non è vero che sono un grande contenitore,
forse ho bisogno di piccolezze e mediocrità
per far battere
questo stupido cuore.
Mi manca quel calore che mi soffocava.

Immagine: -Il vampiro- Munch

Immagine
Mangio cioccolata colorata.
E rido.Si è sciolto il nodo alla bocca dello stomaco.Respiro.
E sorrido.Immagine: Pubblicità Venchi
"Non gettare le tue perle ai cani,
A chi non vede
Affinchè non ti sbrani

Per amore verrà divorato
Chi all'amore in pasto si è dato."