Oggi mia madre compie 60 anni.
Quasi 30 li abbiamo passati insieme.
Congelando
gli abbracci e le parole
e
dedicandoci solo allo scontro.

Era la mia nemica.
La peggiore.

Ora provo solo
un amore sconfinato e un'enorme tenerezza.

E il rimpianto forte
per tutti quei gesti e quelle carezze
che ancora non riusciamo a scambiarci.

Per tutta la fiducia che non riesco ad avere. Mai.

Ma quando mi chiama "amore" (così di rado) mi brilla il cuore.

Immagine: dettaglio de -Le tre età- G. Klimt

Commenti

  1. angelorossodgl il 09/10/08 alle 15:19 via WEB
    Auguri alla tua mamma...
    Rispondi


    elizabeth77 il 09/10/08 alle 15:21 via WEB
    Grazie :-)
    Rispondi


    merendero77 il 10/10/08 alle 19:19 via WEB
    Tanti auguri alla tua mamma :) E buon w-e a te..ciao
    Rispondi


    xenuca il 10/10/08 alle 22:05 via WEB
    La parola amore ha questo potere.
    Io voglio bene a quelli col cuore che sa brillare a sentirsi chiamare così, e voglio male a quelli che usano la parola senza sentirla, per chissà quali fini o quali cause, forse perché non sanno brillare di cuore proprio.
    Scusa non c'entra con il compleanno di tua madre, vi auguro che nei prossimi trent'anni si diselino le carezze e le parole.
    Rispondi


    xenuca il 10/10/08 alle 23:02 via WEB
    [disgelino]
    Rispondi


    merendero77 il 12/10/08 alle 18:49 via WEB
    Buon inizio settimana
    Rispondi

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Il Vasaio - Pablo Neruda

Pensiero per un'amica...