Mare blu di pagliuzze dorate,
cielo terso di sole
che brucia la pelle e asciuga i pensieri,
occhi da ritrovare
in cui specchiarsi e perdersi.

E poi laghi e castelli e nuvole basse,
piccole stazioni di provincia tristi e desolate
e di nuovo nuvole e cielo.

La mia estate da sud a nord,
imparando che i grandi bagagli intralciano
e che i fardelli è meglio lasciarli a casa.

Raccogliendo abbracci lontani,
sorrisi, pensieri, anche quelli non condivisi,
lancio u
no sguardo al passato
per sentire che continuo a crescere,
che cambio ancora,
che va bene così.

La mia estate maldestra
è il mio nuovo e incerto sorriso.

Immagine: -il mare di siracusa e il lago d'orta- mia

Commenti

  1. andrea2374ad il 18/08/08 alle 08:55 via WEB
    nessun commento alla tua estate maldestra, alla sovrapposizione di pensieri, emozioni ed immagini.... solamente un saluto.....ciao...
    Rispondi


    elizabeth77 il 18/08/08 alle 08:59 via WEB
    bentrovato...
    Rispondi


    purqua.pa il 18/08/08 alle 09:27 via WEB
    il mare di siracusa? mmm, che bel posto!!
    Rispondi


    elizabeth77 il 18/08/08 alle 11:20 via WEB
    si! ;-) (rende meglio senza il lago d'orta sotto, ma era per non far torto a nessuno...) :-)
    Rispondi


    fela78 il 18/08/08 alle 10:21 via WEB
    buongiorno!!! che bel post cara!
    Rispondi


    elizabeth77 il 18/08/08 alle 11:19 via WEB
    e se me lo dici tu ci credo!! bentrovata!!
    Rispondi


    fela78 il 18/08/08 alle 12:37 via WEB
    certo che io aspettavo un certo commento...
    Rispondi


    elizabeth77 il 18/08/08 alle 12:54 via WEB
    lo trovi nel post precedente... :-)
    Rispondi


    Blanca_Cruz il 19/08/08 alle 10:26 via WEB
    Sempre un sorriso, seppur incerto.
    Rispondi


    merendero77 il 19/08/08 alle 16:06 via WEB
    Bentronata dalla tua maldestra vacanza...mi mancavano i tuoi post stupendi! Buona giornata

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Il Vasaio - Pablo Neruda

Pensiero per un'amica...