Va bene, va bene,
smetto.

Basta pensieri
che diventano preoccupazioni,
che mi svegliano di notte,
e mi pesano in testa
e sulle spalle
per tutto il giorno.

Va bene,
smetto.

Pace e silenzio.
Ci provo.

Ma non posso smettere di essere io.

Pesante, ansiosa, fastidiosa.
Si.
Riflessiva fino alla paranoia.
Amara.
Insicura e corazzata.
Fragile al punto che non si vede.

Si,
sono tutto questo.
Si.

Anche tutto questo.

Troppo facile amare solo il leggero.
Difficile amare me.

Immagine: -Donna seduta con ginocchio piegato- Egon Schiele

Commenti

  1. andrea2374ad il 26/03/08 alle 12:39 via WEB
    troppo facile da dimenticare il leggero...
    Rispondi


    elizabeth77 il 26/03/08 alle 12:43 via WEB
    già...comodo...
    Rispondi


    andrea2374ad il 26/03/08 alle 12:51 via WEB
    funzionale... gli istinti naturali suggeriscono all'uomo di fecondare più donne possibili, l'amore intenso disturba l'istinto quindi.....
    Rispondi


    al_pessimo_esempio il 26/03/08 alle 12:48 via WEB
    a parte il fatto che nessuno ha detto che bisogna incollarsi alle croci (cioe'... l'hanno detto, ma l'han detto persone che poi si sono bruciate sulle pire la credibilita'...)... ma credo non esista qualcosa o qualcuno che sia in esclusiva leggero. tu sei esclusivamente pesante? non mi risulta.
    Rispondi


    elizabeth77 il 26/03/08 alle 12:51 via WEB
    Beh forse ultimamente si...non esiste l'assolutamente leggero...ma sicuramente ognuno di noi è più una cosa o l'altra...magari in momenti diversi della vita...no?
    Rispondi


    fela78 il 26/03/08 alle 17:41 via WEB
    ma è tipo il tao? neanche io credo non esistano persone solo leggere o solo pesanti,ma momenti...il fatto è che se è facile amare il leggero è anche facile giudicarlo. per me leggerezza è anche uno stile di vita, che riconosce i problemi e l 'inutilità del PRE-occuparsi
    Rispondi


    elizabeth77 il 26/03/08 alle 17:45 via WEB
    Già...nessuno dice che leggero è peggio di pesante...io dico che è facile amare la parte leggera di me...più difficile tenere anche quella pesante...che esiste...esiste eccome!!
    Rispondi


    al_pessimo_esempio il 27/03/08 alle 08:40 via WEB
    non sono mai stato in grado di innamorarmi della leggerezza. a volte ne ho bisogno, come di una boccata d'aria. ma non ho mai amato la leggerezza.
    Rispondi


    al_pessimo_esempio il 27/03/08 alle 08:42 via WEB
    fela, la tua leggerezza e' un antidoto. e' tutto un altro discorso.
    Rispondi


    fela78 il 27/03/08 alle 23:21 via WEB
    non credo che sia tutto un altro discorso...io avrò anche "l'antidoto"della leggerezza, ma non solo...evitare di chiudersi nel "serio" non vuol dire essere meno profondi...sono certa che ci sia spessore anche nella leggerezza
    Rispondi


    al_pessimo_esempio il 28/03/08 alle 08:16 via WEB
    mah... una cosa e' la leggerezza prodotta a schermo, antidoto, gioco, svago.. 'nzomma... per scelta del soggetto, una cosa e' la leggerezza di mi cugina. se c'e' uno spessore li', toccha usare il calibro per calcolarlo...
    Rispondi


    purqua.pa il 28/03/08 alle 10:20 via WEB
    andatelo a dire a ridicolaleggerezza. anzi, ci vado io. iniziate pure a correre. veloce...
    Rispondi


    al_pessimo_esempio il 29/03/08 alle 06:30 via WEB
    weh... allora sei vivo! ed io che ti pensavo gia' spalmato sulla togliatti!
    Rispondi


    the_closer il 29/03/08 alle 10:49 via WEB
    non confondere la leggerezza con la superficialità. chiudersi nel serio 24/24 può portare solo malessere, rassegnazione, pessimismo e rabbia perchè solo quello riesci a vedere. ci sono persone che hanno bisogno di questo malessere se no non si sentono vive o interessanti ma alla fine sono di una pesantezza che stanca...e anche parecchio
    Rispondi


    the_closer il 26/03/08 alle 22:34 via WEB
    ora che hai fatto tutto l'elenco delle cose negative prova a farlo delle cose positive. magari comincerai a pensare che è facile amarti
    Rispondi


    elizabeth77 il 27/03/08 alle 09:41 via WEB
    E' che in questo momento il negativo pesa di più... :-)
    Rispondi


    the_closer il 27/03/08 alle 21:31 via WEB
    sicura? pensaci meglio.... ;-)
    Rispondi

    RispondiElimina
  2. andreaa il 27/03/08 alle 17:39 via WEB
    mi sono perso nel tuo blog .. molto bello .. un abbraccio
    Rispondi


    elizabeth77 il 27/03/08 alle 17:51 via WEB
    Ne sono felice, grazie...
    Rispondi


    ridicolaleggerezza il 28/03/08 alle 13:49 via WEB
    elis...ti dico solo questo: a volte riflettere serve a poco.
    Rispondi


    elizabeth77 il 28/03/08 alle 14:14 via WEB
    Infatti comincerò a seguire l'istinto...quello della fuga...
    Rispondi


    andrea2374ad il 28/03/08 alle 16:29 via WEB
    per la fuga ti aiuto io, ti passo a prendere con l'autoambulanza (abbiamo pure l'autista capisci!!)...dritti dritti verso lo stesso reparto che ci aspetta da molto a braccia aperte.... psichiatria....ricordi?
    Rispondi


    merendero77 il 30/03/08 alle 12:20 via WEB
    Grazie di esisstere, un altro capolavoro da accapponare la pelle...Buona domenica :)
    Rispondi

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Il Vasaio - Pablo Neruda

Pensiero per un'amica...