Una casina piccola e accogliente..
dalle pareti arancioni e calde
come il cuore di chi la abita..

La musica giusta..
perfettamente intonata
ai colori e agli odori..

Il vino..
buono al punto che l'ho bevuto anche io
che non bevo mai..

La cena..
preparata con cura, tempo e devozione..

Un'atmosfera calda..
da sembrare un abbraccio..

Risate e confessioni..
pettegolezzi e racconti di vita..

E quando ricevo la telefonata di un amico
invece di dire
"sono con le colleghe del reparto creatività"

lapsus

e dico
"sono con le amiche dell'accademia"..

Le mie colleghe ridono..
Io sorrido perchè sento di esser tornata
indietro di dieci anni..

cuore libero e spensierato..
complicità..

Una sensazione
che non pensavo sarebbe più stata mia..
e oggi sono ancora
con il sorriso sulle labbra...

Immagine: -La finestra aperta- Pierre Bonnard

Commenti

Post popolari in questo blog

Il Vasaio - Pablo Neruda

Pensiero per un'amica...