Riprovo piccole gioie..
come se mi stessi scongelando piano..

Sento felicità perchè sto tornando a casa e c'è qualcuno ad aspettarmi..
qualcuno che tengo nel cuore..

E provo schicchere leggere di felicità..
mi fa paura ammettere che ci siano..
mi spaventa non essere indifferente..
mi spaventa sorridere all'idea di trovarlo ad aspettarmi..
mi spaventa quel brivido di euforia sciocca..
non motivata..
che fa venir voglia di saltare e correre..

Ma sono sensazioni leggere e sottili..
volano via in un batter di ciglia..
basta un piccolo gesto..
uno sguardo..
un tono di voce..
sentire quell'entusiasmo non corrisposto..

e rialzo i miei muri..
e si congela quel sorriso di bambina felice..

Ho ancora i miei limiti da vincere..

Ho bisogno di sentirmi profondamente amata
ed accettata in modo assoluto
per poter sprizzare la gioia che provo..
per poter essere fino in fondo
tutto
quello che sono..

E lasciare che il mio cuore
voli libero...

Immagine: Edward Banksy

Commenti

  1. rosarossatv il 28/11/07 alle 11:13 via WEB
    Giorno buono a te, sono venuta a sbirciare ma lo faro' con piu calma anke perke meritano delle riflessioni..
    Rispondi


    Ludack il 28/11/07 alle 11:50 via WEB
    Dietro l'armatura dei pensieri solitari il cuore è sempre qui che ti aspetta docile e premuroso.. Il volo del tuo cuore..beh non sara' un battito di ciglia ad impedirlo..mai..
    Rispondi


    sasa74sg il 29/11/07 alle 11:56 via WEB
    Un cuore va accolto
    Rispondi


    elizabeth77 il 29/11/07 alle 23:14 via WEB
    sai che sono pronta a prendermi cura del tuo cuore e dei suoi pensieri se sarai pronto a fare lo stesso con il mio..
    Rispondi

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Il Vasaio - Pablo Neruda

Pensiero per un'amica...