Ove non diversamente specificato, i testi contenuti in questo blog sono di proprietà dell’autore Giulia Vistoli e sono protetti da copyright. Nessuna riproduzione, né integrale né parziale, e nessuna manipolazione è consentita senza preventiva autorizzazione dell’autore. In particolare, sono assolutamente vietate le riproduzioni a scopo di lucro. E’ invece ammesso il linking alla home page del blog o ai singoli post. I testi non di proprietà dell’autore del blog appartengono ai rispettivi autori e non sono utilizzati a scopo di lucro.

venerdì 30 novembre 2007

Alzarsi ed uscire è di colpo diventato faticoso...
Più del solito..

I resti della nostra ultima cena sono ancora di là..
Ma faccio fatica a ritrovare i miei ultimi pensieri felici..

E nel cuore c'è la consapevolezza profonda..
che è di nuovo ora di chiudere...

Immagine: -Chiaro di Luna- E. Munch

giovedì 29 novembre 2007

Ho bisogno di sognare..
di progettare..
di ricostruire..

Perchè le mie macerie sono qui già da un anno..

E sono stanca di star ferma a studiare i cocci..
stanca di tener fermo il mio cuore che scalpita..

Voglio correre..
con l'anima libera..
sorridendo all'idea del mio futuro..

Voglio sognare..
progettare..
ricostruire..

..qualcosa di nuovo..
luccicante..
e felice..

Insieme..

Insieme..

Insieme..

E se non può essere così..
inizierò da sola..

Sognerò..
progetterò..
ricostruirò..

Sognerò..

Immagine: -Giro con le lune- Francesco Nesi

mercoledì 28 novembre 2007

Una casina piccola e accogliente..
dalle pareti arancioni e calde
come il cuore di chi la abita..

La musica giusta..
perfettamente intonata
ai colori e agli odori..

Il vino..
buono al punto che l'ho bevuto anche io
che non bevo mai..

La cena..
preparata con cura, tempo e devozione..

Un'atmosfera calda..
da sembrare un abbraccio..

Risate e confessioni..
pettegolezzi e racconti di vita..

E quando ricevo la telefonata di un amico
invece di dire
"sono con le colleghe del reparto creatività"

lapsus

e dico
"sono con le amiche dell'accademia"..

Le mie colleghe ridono..
Io sorrido perchè sento di esser tornata
indietro di dieci anni..

cuore libero e spensierato..
complicità..

Una sensazione
che non pensavo sarebbe più stata mia..
e oggi sono ancora
con il sorriso sulle labbra...

Immagine: -La finestra aperta- Pierre Bonnard

lunedì 26 novembre 2007

Riprovo piccole gioie..
come se mi stessi scongelando piano..

Sento felicità perchè sto tornando a casa e c'è qualcuno ad aspettarmi..
qualcuno che tengo nel cuore..

E provo schicchere leggere di felicità..
mi fa paura ammettere che ci siano..
mi spaventa non essere indifferente..
mi spaventa sorridere all'idea di trovarlo ad aspettarmi..
mi spaventa quel brivido di euforia sciocca..
non motivata..
che fa venir voglia di saltare e correre..

Ma sono sensazioni leggere e sottili..
volano via in un batter di ciglia..
basta un piccolo gesto..
uno sguardo..
un tono di voce..
sentire quell'entusiasmo non corrisposto..

e rialzo i miei muri..
e si congela quel sorriso di bambina felice..

Ho ancora i miei limiti da vincere..

Ho bisogno di sentirmi profondamente amata
ed accettata in modo assoluto
per poter sprizzare la gioia che provo..
per poter essere fino in fondo
tutto
quello che sono..

E lasciare che il mio cuore
voli libero...

Immagine: Edward Banksy

mercoledì 21 novembre 2007

Mi dicono che in tante fuggirebbero al mio posto..
Mi dicono che ho così tante possibilità..
Mi dicono che non mi manca niente per essere felice..
assolutamente felice..in una situazione diversa..
Mi dicono che mi farò male..che devo avere paura..
Mi dicono di fermarmi..

Mi guardano con apprensione..preoccupazione..pena..

E so che hanno ragione..
Potrei scappare..si..ed avere altro..

Ma loro non sanno cosa siamo io e te..
..quale potenza diventiamo..
..quanta elettricità c'è quando i nostri occhi si incontrano..
..quanta energia siamo quando ci sfioriamo..

Non sanno..

Non sanno che io mi perdo dentro i tuoi occhi..
..e mi sciolgo tra le tue mani..

Immagine: -La sposa del vento- Oskar Kokoschka

lunedì 19 novembre 2007

Alcune distanze sembrano incolmabili..
ci si stringe in pensieri..sussurri..parole..carezze..
da lontano..
si prova a sentirsi più vicini..
ci si sente vicini..
anima nell'anima..

Poi..
di colpo ci si trova seduti sullo stesso divano..
mani nelle mani..
pelle su pelle..

Tutto mescolato insieme..

..battiti e respiri..

Eppure qualcosa di leggero e impalpabile sembra sfuggire..

Basta un dubbio sottile..
un pensiero non condiviso..

E di colpo la vicinanza dei corpi..
non corrisponde più a quella delle anime..

Ma forse è solo che sono disabituata
al piacere della
normalità...

Immagine: -Relatività- M.C. Escher

mercoledì 14 novembre 2007

Nella corsa affannosa incontro alla vita...
nel tentativo di risolverla..
controllarla..
gestirla..

perdo il tempo..
perdo la misura..

..il cuore salta i battiti
e il respiro è scomposto..

Voglio ritrovare il ritmo..
quello della natura..
quello dell'universo..

Voglio fare il morto a galla..
lasciare che la vita mi scorra dentro..
come musica..
voglio ballarla..
lasciando che mi guidi..

Voglio farci l'amore con la vita..
trovare la mia armonia..
per assaporarla..
per goderla..
per cogliere i particolari..

per sentirla..
e non per possederla...

Immagine: -Settembre- Jackson Pollock

sabato 10 novembre 2007

365 giorni fa ho acceso la miccia alla bomba che ha fatto esplodere tutta la mia vita..

Vita progettata..
e costruita lentamente..
con costanza..
impegno..
passione..
amore..

E ho scelto di distruggerla..

Non troppo consapevolmente..
eppure l'ho fatto
per non morire dentro l'ennesima gabbia dorata della mia esistenza..
per trovare un senso diverso a questa vita che è così bella e così breve..
così terribilmente precaria..
da farsi amare alla follia..

Io ho lasciato che tutti i progetti realizzati
e tutti quelli ancora da realizzare
si frantumassero in mille pezzi..

L'ho fatto senza sapere che lo facevo..
L'ho fatto perchè stavo implodendo..
perchè quegli stessi progetti
mi toglievano..

aria..

respiro..

passione..

Ed è stato difficile e terribilmente doloroso..

E sono ancora tra le mie macerie..

Ho annaspato in questo anno..
cercato palliativi
per rendere la scelta fatta meno dura..

E sono fiera di me..
Ho scelto per me..

Nonostante la fatica..
Nonostante la paura..
Nonostante la malinconia..

Sono certa che un giorno mi renderò conto che le mie macerie non ci sono più..

Sono sicura di essere già una donna nuova..
e di aver già iniziato a ricostruire..

Ma la sensazione che ho quasi sempre addosso..
è di essere ancora tra i mille frammenti di me..

Immagine: -Il Poeta- Pablo Picasso

domenica 4 novembre 2007

Ci sono notti in cui....

Perdo i confini di me...

Immagine:- La condizione umana- Renè Magritte

venerdì 2 novembre 2007

Voglio essere Amata senza confronti..
Amata punto..senza se..senza ma..senza forse..

Amata e Scelta..

Preferita..

Urlata al mondo..
Come fossi la cosa migliore che poteva capitare..

Immagine:-Back Where You Belong- Jack Vettriano

giovedì 1 novembre 2007

"E' così diseguale la mia vita

da quello che vorrei sapere.

Eppure, al di là di ogni immondizia e sutura,

c'è la grande speranza

che il tempo redima i folli

e l'amore spazzi via ogni cosa

e lasci inaspettatamente viva

una rima baciata."

Alda Merini

Immagine: -Blue II- Joan Mirò